Paura

La proviamo tutti. Almeno per un istante.
Stavo per scrivere qui, su questa pagina, un messaggio su come affrontarla, ma non sentivo paura, ero sereno.

Poi mio figlio, il piccolo, si è svegliato con la febbre. Mia moglie si è già ammalata. Ѐ stata monitorata telefonicamente, ora sta bene, è guarita da qualche giorno.

Sono fiducioso per mio figlio, il messaggio della pediatra e dei mass media è che i bambini se la cavano meglio di noi adulti.
Mi sono sentito tranquillo per lui.

Un istante dopo ho avuto paura

Qualche momento di panico. Poi il terrore. Mi sono comparse davanti le immagini di malattia, di morte.

Ho respirato a fondo e chiuso gli occhi per un attimo. E ho cominciato a scrivere queste righe.

Sono tornato in me. Sto bene, ora. Affronteremo quello che sarà.
ORA posso dirvelo, come disse Papa Giovanni II: “Non abbiate paura“.
Il resto, si affronterà.

“Non abbiate paura”

Share This

Condivi con i tuoi amici!

Sentiti libero di condividere questo post sui Social Media!